Caccia all’ucraino in vista del 9 maggio

A Mosca nel corso dei controlli di routine prima della parata del 9 maggio, in via Tverskaja gli agenti di polizia hanno chiesto “se vi sono appartamenti abitati da cittadini ucraini, se qualcuno di loro ha con sé oggetti utilizzabili come armi e se qualcuno è interessato all’affitto”. Gli agenti hanno rilevato informazioni sui residenti, se sono proprietari e le loro generalità. Controlli simili vengono effettuati di regola ogni anno, ma non sono mai state fatte domande sulla presenza di ucraini.
(https://zona.media/news/2022/04/28/moscow-ukraine)