I comunisti russi parlano di “guerra”

Durante la solita manifestazione nostalgica del 1° maggio a Mosca, il leader dei comunisti russi Zjuganov ha salutato i compagni dicendo esplicitamente: “È la prima volta che apriamo questa festa nel contesto di una grande guerra”. Chapeau.
(https://t.me/avtozaklive/13687)