Oleg Orlov di nuovo in piazza Rossa

Il difensore dei diritti umani Oleg Orlov e l’ex collaboratrice di Memorial Internazional Irina Galkova sono stati arrestati sulla piazza Rossa a Mosca mentre reggevano cartelli con le scritte: “URSS 1945 – il paese della vittoria sul fascismo. Russia 2022 – il paese del fascismo vittorioso”; e “Basta uccidere la gente! Pace all’Ucraina!”.

(https://t.me/avtozaklive/13644)