“Per i nostri uccidiamo”

Un cittadino di San Pietroburgo si è ritrovato la porta di casa imbrattata con la scritta “Per i nostri uccidiamo”. In precedenza aveva già ricevuto minacce sui social a causa della sua posizione contraria alla guerra ed era stato multato due volte nel 2021 per aver partecipato a manifestazioni a sostegno di Naval’nyj.