“I bimbi della guerra”…

“Nella Giornata del bambino ho tenuto un picchetto solitario, portando con me un giocattolo e intonando canzoni per bambini. Volevo mostrare il contrasto tra un’infanzia felice, come tutti sogniamo di vedere, e un’infanzia di guerra, a volte tragicamente interrotta. 
C’è un verso nella canzone I bambini della guerra: ‘I bambini della guerra si sono infilati nei vagoni aperto, i bambini della guerra hanno sepolto i giocattoli uccisi’. In memoria dei bambini morti”.

(https://t.me/femagainstwar/3254)